Nella serata della premiazione dell’Academy of Motion Picture Association per i migliori film usciti nel 2019, questi i vincitori delle stauette degli Oscar. Clamorosa la vittoria del regista sudcoreano Bong Joon-ho, vincitore di 4 statuette – e che premi: miglior film, miglior regia, miglior sceneggiatura e miglior film internazionale: la vecchia categoria “film in lingua non inglese” – per il suo Parasite, quando tutti scommetevano ormai per 1917 di Sam Mendes, vincitore di tre premi “tecnici”.

Ecco l’elenco completo dei vincitori.

Miglior film: Parasite diretto da Bong Joon-ho

Miglior regia: Bong Joon-ho per Parasite

Miglior sceneggiatura originale: Bong Joon-ho e Han Jin-won per Parasite

Miglior film internazionale: Parasite

Miglior attore protagonista: Joaquin Phoenix per Joker

Miglior attrice protagonista: Renée Zellweger per Judy

Miglior attore non protagonista: Brad Pitt per C’era una volta a Hollywood

Miglior attrice non protagonista: Laura Dern per Storia di un matrimonio

Miglior sceneggiatura non originale: Jojo Rabbit di Taika Waititi

Miglior sonoro: Mark Taylor e Stuart Wilson per 1917 

Miglior fotografia: Roger Deakins per 1917 

Miglior montaggio sonoro: Donald Sylvester per Le Mans ’66 – La grande sfida

Migliori costumi: Jacqueline Durran per Piccole donne

Migliore scenografia: Barbara Ling e Nancy Haigh per C’era una volta a Hollywood

Miglior film di animazione: Toy Story 4 diretto da Josh Cooley

Migliori effetti speciali: Greg Butler, Dominic Tuohy e Guillaume Rocheron per 1917

Miglior colonna sonora: Hildur Guðnadóttir per Joker

Migliore canzone originale: “I’m gonna love me again” di Elton John per Rocketman

Migliore montaggio: Andrew Buckland e Michael McCusker per Le Mans ’66 – La grande sfida

Miglior trucco e acconciatura: Vivian Baker, Anne Morgan e Kazuhiro Tsuji per Bombshell – La voce dello scandalo

Migliore documentario: American Factory di Steven Bognar e Julia Reichert

Miglior cortometraggio: The Neighbors’ Window di Marshall Curry

Miglior cortometraggio documentario: Learning to skateboard in a warzone (if you’re a girl) di Carol Dysinger e Elena Andreicheva

Migliore cortometraggio animato – Hair Love di Bruce W. Smith, Matthew A. Cherry e Everett Downing Jr.