Il cinema Ariberto

Come già anticipato in un articolo sulla partenza a a Milano dell’annuale cineforum del Cinema Ariberto (via Daniele Crespi 9, MM 2 Sant’Agostino), si svolge martedì 29 ottobre alle ore 18.30 una tavola rotonda a ingresso libero sul tema “Costruiamo la comunità – Dai social network alla comunità umana”. Un incontro che si inserisce nel progetto proposto ai suoi associati dall’ACEC, l’Associazione Cattolica Esercenti Cinema, cui il Cinema Ariberto ha risposto con una mini rassegna di film dedicati che hanno costituito nelle settimane scorse un “antipasto” al classico cineforum (molto apprezzati il documentario Santiago, Italia  di Nanni Moretti, la commedia islandese La donna elettrica,  Il vizio della speranza di Edoardo De Angelis e in particolare la commedia spagnola Non ci resta che vincere).

All’incontro di martedì – sul ruolo del cinema nel contribuire a creare luoghi e occasioni di vita comunitaria – sono stati invitati don Gianluca Bernardini, presidente Acec Lombardia e diocesi di Milano, e il regista e produttore Kristian Gianfreda autore del film Solo cose belle, che partiranno dal tema per parlare rispettivamente del ruolo delle sale della comunità e del “caso” di un piccolo film realizzato in maniera “comunitaria” anche grazie all’apporto di tanti volontari dell’Associazione Comunità papa Giovanni XXIII. A dialogare con loro i due curatori del cineforum, e responsabili di Sentieri del Cinema, Antonio Autieri e Beppe Musicco, che oltre a moderare l’incontro parleranno proprio dell’esperienza di condivisione che è il cineforum e del percorso quasi ventennale della nostra associazione.

Dopo l’incontro, seguirà un rinfresco offerto dalla parrocchia (con prenotazione via mail: sanvincenzoinprato@chiesadimilano.it). Infine, alle 21 la proiezione del film Solo cose belle di Kristian Gianfreda che introdurrà il film con Autieri e Musicco e dialogherà al termine con il pubblico degli abbonamenti. Alla proiezione si può accedere solo con l’abbonamento al cineforum: la tessera annuale costa 140 euro per tutti i 29 titoli, ma si possono acquistare mini tessere anche per “blocchi” da 5 o 10 titoli (30 / 60 euro l’una), con la possibilità se si è in più persone di utilizzare la tessera insieme e consumarla “collettivamente”, in una o più serate.