Li avevamo lasciati a spartirsi un bottino milionario sottratto a un signore della droga brasiliano. Ma ora i vari componenti della “famiglia” di Dom, sparsi per mezzo mondo, ricevono una di quelle offerte cui è difficile dire di no: l’agente Luke Hobbs (Dwayne “The Rock” Johnson) cerca di incastrare Owen Shaw, uno spietato criminale a capo di un gang che compie rischiose rapine a bordo di automobili truccate. In cambio dell’aiuto di Dom e dei suoi, la banda sarà graziata e potrà tornare in America. A complicare le cose, la scoperta che il braccio destro di Shaw è Letty Ortiz, storica compagna di Dominic e creduta da tutti morta. Forse non sorprendente come l’episodio n. 5 (l’inseguimento per le strade di Rio trainando una stanza blindata rimane tuttora ineguagliato), questa volta i film può contare sull’inedita coppia Vin Diesel – The Rock (i cui muscoli a ogni film diventano più larghi), che si esibisce nella consueta serie di scazzottate sfascia palazzi, nella presenza di Gina Carano (un’altra specializzata nel picchiare duro) e di una serie di acrobazie automobilistiche sempre più inverosimili (questa volta si tratta di riuscire a non far decollare un mastodontico aereo da trasporto). Niente che non si possa immaginare, ma il film scorre tranquillo (si fa per dire) suscitando anche un certo entusiasmo nelle scene più ad effetto. Non manca l’ironia e il consueto richiamo ai valori familiari (Dominic Toretto ormai ne fa un punto d’onore). Alla fine tutti soddisfatti, specie per chi resisterà fino ai titoli di coda quando si scopre (SPOILER!! FERMATEVI QUI) che il cattivo dell’episodio 7 (uscita 2014) sarà Jason Statham. Quindi, aspettiamoci una sorta di Fast and Furious vs. The Transporter.,Beppe Musicco