Tratto da una storia realmente accaduta, il film è più che altro un lungo spot a favore della marina americana. Uno spreco di energie, mezzi e attori mal supportati da una regia assente che sembra conoscere solo i meccanismi pubblicitari.