II guerra mondiale. In un campo di prigionia tedesco, un pilota di colore viene accusato dell’assassinio di un commilitone bianco e razzista. Il colonnello americano McNamara cercherà di sfruttare la situazione per tentare una fuga rocambolesca.,Curioso tentativo di fondere il war movie più classico con il thriller processuale, ma che dopo un discreto inizio si affloscia nella retorica più sterile. Fuori parte Willis.