Ecco i vincitori assegnati dalle varie giurie della Mostra di Venezia. A cominciare da quella principale di Venezia 74, presieduta da Annette Bening e composta da Ildikó Enyedi, Michel Franco, Rebecca Hall, Anna Mouglalis, Jasmine Trinca, David Stratton, Edgar Wright e Yonfan.

VENEZIA 74

Leone d’oro per il miglior film: The Shape of Water di Guillermo del Toro (USA)

Leone d’argento – Gran Premio della GiuriaFoxtrot di Samuel Maoz (Israele, Germania, Francia, Svizzera)

Leone d’argento – Premio per la migliore regia a: Xavier Legrand per Jusqu’à la garde (Francia)

Coppa Volpi per la migliore attrice: Charlotte Rampling in Hannah di Andrea Pallaoro (Italia, Belgio, Francia)

Coppa Volpi per il miglior attore: Kamel El Basha in The Insult di Ziad Doueiri (Libano, Francia)

Premio per la migliore sceneggiatura: Martin McDonagh per Three Billboards Outside Ebbing, Missouri di Martin McDonagh (Gran Bretagna)

Premio speciale della Giuria: Sweet Country di Warwick Thornton (Australia)

Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergente: Charlie Plummer in Lean on Pete di Andrew Haigh (Gran Bretagna)

Leone del futuro – Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”:

Jusqu’à la garde di Xavier Legrand (Francia)

ORIZZONTI

Premio Orizzonti per il miglior film: Nico, 1988 di Susanna Nicchiarelli (Italia, Belgio)

Premio Orizzonti per la migliore regia: Vahid Jalilvand per Bedoune Tarikh, Bedoune Emza (No Date, No Signature) (Iran)

Premio speciale della Giuria Orizzonti: Caniba di Véréna Paravel e Lucien Castaing-Taylor (Francia, Usa)

Premio Orizzonti per la migliore interpretazione femminile: Lyna Khoudri in Les bienheureux di Sofia Djama (Francia, Belgio, Qatar)

Premio Orizzonti per la miglior interpretazione maschile: Navid Mohammadzadeh in Bedoune Tarikh, Bedoune Emza (No Date, No Signature) di Vahid Jalilvand (Iran)

Premio Orizzonti per la migliore sceneggiatura: Dominique Welinski e René Ballesteros

per Los versos del olvido di Alireza Khatami (Francia, Germania, Paesi Bassi, Cile)

SETTIMANA DELLA CRITICA

Premio del Pubblico: Temporada de caza di Natalia Garagiola

GIORNATE DEGLI AUTORI

Gda Director’s Award:  Candelaria di Jhonny Hendrix Hinestroza