Dall’omonimo romanzo horror di A.M.Shine, The Watchers è l’esordio alla regia di Ishana Night Shyamalan che ci trasporta nella trappola di una foresta oscura: la giovane e disadattata Mina (Dakota Fanning) lavora svogliatamente in un negozio di animali, trascorrendo la sua vita tra la completa apatia e il ricordo della madre, morta anni prima in un incidente stradale. La sua esistenza solitaria cambia quando, durante un viaggio di lavoro, la giovane donna si ritrova all’interno di una gigantesca foresta. In poco tempo, si accorge che quello non è una luogo normale e che non c’è via d’uscita. L’unico segno di vita viene da una piccola casupola in mezzo agli alberi dove altre tre persone si sono rifugiate. Qui, conoscerà l’orrendo segreto che tiene intrappolati i suoi compagni di sventura, costantemente osservati da creature inquietanti e spietate che nessuno di loro riesce a vedere. 

The Watchers attira lo spettatore con l’ipotesi di una storia interessante: quella di un nemico invisibile il cui unico scopo sembra osservare la sua preda, per poi rovinarla completamente con la solita solfa dell’oscura e antica profezia. Inutile dire che la protagonista del film è Dakota Fanning, perfetta per il ruolo con il suo sguardo inquieto e spietato, ma completamente sprecata in un personaggio che alla fine non nasconde niente di interessante. 

Se i primi minuti possono forse tenerci sulle spine, appena i nodi iniziano a sciogliersi capiamo immediatamente di trovarci davanti alla sagra della prevedibilità. La foresta stregata, il nemico soprannaturale, la morte del genitore in un incidente… Tutti gli elementi del film sono tragicamente impastati per creare un prodotto che non smette mai di vendere: un brutto horror. Nemmeno l’adrenalina e la paura riescono a salvare un intreccio che si regge sui più semplici e pigri cliché. 

Doppiamente tragico se consideriamo che il titolo richiama la serie tv The Watcher, un’opera horror ben più riuscita che utilizza lo stesso concetto di nemico invisibile, senza però mai svelarlo come invece è stato fatto in questo film. Insomma, se siete indecisi tra The Watchers e The Watcher sapete cosa guardare… 

Maddalena Villa 

Clicca qui per rimanere aggiornato sulle nuove uscite al cinema

Clicca qui per iscriverti alla newsletter di Sentieri del cinema

Clicca qui per iscriverti al nostro canale Youtube