A trent’anni dal crollo del Muro di Berlino, il 4 e il 5 novembre torna nelle sale, grazie alla casa di distribuzione Viggo, Il cielo sopra Berlino nella versione restaurata in 4K da Wim Wenders. Uno dei capolavori del regista tedesco, che gli valse la Palma d’oro come miglior regista al Festival di Cannes del 1987, sceneggiato anche da Peter Handke, premio Nobel per la Letteratura 2019.

Quel Muro caduto il 9 novembre 1989 – che per 28 anni ha diviso la città in Est e Ovest – fu immortalato due anni prima nel memorabile film di Wenders, pellicola che segnò anche il ritorno a casa del regista tedesco dopo otto anni negli Stati Uniti. «Berlino Ovest era un luogo aspro, selvaggio ma pacifico, altamente stimolante, creativo e avventuroso» spiega Wenders. «Godeva lo status di capitale della guerra fredda ed era plasmata dal muro. In questo “melting pot” abbiamo girato il nostro film, ignari, o meglio, non potendo immaginare, che la storia universale avrebbe presto superato la nostra piccola storia di un angelo immortale innamorato di una donna in carne ed ossa e il film solo due anni dopo sarebbe diventato un documento storico di una città che improvvisamente non esisteva più». Un omaggio anche al grande Bruno Ganz, uno dei due angeli del film, recentemente scomparso.

Ma il trentennale della caduta del Muro vede anche la riedizione del più recente : Good Bye, Lenin! di Wolfgang Becker (2003): campione d’incassi in patria e all’estero, raccontava una sorta di nostalgia della vita nella ex Germania Est attraverso le peripezie di un giovane che cercava di nascondere alla madre malata e fan del comunismo la caduta del regime. La casa di distribuzione Satine Film ne ha acquisito i diritti e lo ha digitalizzato per le sale cinematografiche, per un’uscita evento in questi giorni (il 5 e 6 novembre, e poi su richiesta), per farlo conoscere a quanti non hanno avuto la possibilità di apprezzarlo all’epoca dell’uscita in sala perché troppo giovani, o a quanti abbiano semplicemente voglia di rivederlo e riflettere su quei giorni che hanno cambiato per sempre il destino non solo di un Paese e del mondo intero.

Il trailer della versione restaurata de Il cielo sopra Berlino