Questo film ha la fortuna di essere tratto da una storia di per sè molto divertente, forse anche di più in quanto totalmente vera. Poi è diretto con stupenda leggerezza da uno Spielberg, in stato di grazia, probabilmente perchè non aveva nessuna intenzione di dirigerlo, ma solo di produrlo. Leonardo Di Caprio è l'interprete ideale di un ragazzo che inizia a incassare qualche assegno scoperto per poi scoprire che vuole sempre di più, e tutti sembrano disposti a darglielo. Tom Hanks, è un metodico e tenace agente che lavora anche il giorno di Natale pur di non farsi sfuggire il colpevole; alla fine non si sa per chi fare il tifo, tanto si resta conquistati dai personaggi. Degno delle grandi commedie degli anni '40 e '50, dalla sigla, alla colonna sonora, ai costumi.