Secondo appuntamento con la nuova stagione di Pomeriggio al Gloria mercoledì 27 settembre. In programma la proiezione di Rapito del regista Marco Bellocchio. La rassegna, organizzata da Sentieri del Cinema e da Notorious Cinemas, prevede ogni mercoledì alle 15,30 presso la multisala Gloria di Milano la proiezione di uno dei film più interessanti della stagione, cui segue un dibattito con uno dei nostri critici.

Nel 1858, nel quartiere ebraico di Bologna, i gendarmi dello Stato Pontificio (di cui Bologna era parte) irrompono una sera nella casa della famiglia Mortara. Per ordine dell’inquisitore del Sant’Uffizio, sono andati a prendere Edgardo, il loro figlio di sette anni. Secondo le dichiarazioni di una domestica, ritenuto in punto di morte a sei mesi, il bambino era stato segretamente battezzato. La legge papale (che vietava le commistioni tra ebrei e cattolici) è inappellabile: se è stato battezzato è cristiano e non ebreo; deve quindi ricevere un’educazione cattolica.

Scrive Beppe Musicco nella sua recensione «Marco Bellocchio mostra una grande empatia e delicatezza nel raccontare le manifestazioni della religiosità ebraica (la preghiera serale, la cena dello shabbat), mentre quella cattolica è uniformemente ridotta a superstizione, seppure in buona fede. È apprezzabile la scelta di non seguire la strada facile e scandalistica di preti molestatori (cosa che il regista ha confermato nelle interviste) perché la “violenza”, casomai, è quella dello strappo con la famiglia e la riscrittura mentale della dottrina, su cui Edgardo diventa un campione. L’unico possibile punto di incontro per il bambino confuso è proprio il crocifisso, che il piccolo Edgardo sogna di liberare dai suoi chiodi in una scena che ha involontarie reminiscenze di Marcellino pane e vino, sennonché questo Gesù si allontana muto anziché diventare un punto di affettuoso conforto».

I prossimi film della rassegna saranno:

4 ottobre – Animali selvatici di Cristian Mungiu (film che tratta il tema dell’integrazione, del razzismo e del pregiudizio)

11 ottobre – Laggiù qualcuno mi ama  di Mario Martone (documentario sulla figura di Massimo Troisi)

18 ottobre – Women Talking di Sarah Polley (le donne di una comunità religiosa, abusate per anni con la connivenza dei compagni, si riuniscono per decidere il loro futuro)

25 ottobre – Ritorno a Seoul di Davy Chou (una ragazza francese ma coreana di origine, torna a Seoul sulle tracce dei suoi genitori naturali) 

8 novembre – As bestas di Rodrigo Sorogoyen (l’arrivo di una coppia di francesi all’interno di un villaggio delle campagne spagnole sconvolge gli equilibri degli abitanti del posto) 

15 novembre – L’amore secondo Dalva di Emmanuelle Nicot (storia di incesto raccontata dal punto di vista della giovane vittima)

Siamo già in grado di annunciare il film di Natale:

20 dicembre – Jeanne Du Barry di Maiwann (film in costume ambientato alla corte di Luigi XV con Johnny Depp e visto a Cannes)

La multisala Gloria si trova in Corso Vercelli 18 nel capoluogo lombardo ed è facilmente raggiungibile in metropolitana (fermate MM1 Pagano o Conciliazione). La proiezione non è preceduta da pubblicità e ha un costo del biglietto di 4 euro.

Clicca qui per rimanere aggiornato sulle nuove uscite al cinema

Clicca qui per iscriverti alla newsletter di Sentieri del cinema

Clicca qui per iscriverti al nostro canale Youtube