Nella periferia di Tokio, alla chiusura delle scuole, un bimbo di nove anni, Masao, abbandona la nonna per andare alla ricerca della madre sconosciuta che abita in riva al mare. Lo accompagna lo sfaticato Kikujiro, bullo di periferia. Il bimbo scoprirà che la madre si è risposata e ha un altro figlio. Kikujiro allora inventa per lui giochi originali e bizzarri con alcuni casuali compagni di viaggio, insegnandogli a guardare il mondo con gioia e speranza.

La semplicità di una fiaba per bambini, assieme all’elogio poetico dell’infanzia e dei suoi sentimenti. Una “strana coppia”, dove l’adulto insegna al bambino uno sguardo nuovo sulle cose e il mondo in un rapporto “educativo” che ravviva la speranza.

Antonio Autieri