La Febbre del lunedì sera, la rassegna organizzata da Uci Cinemas Bicocca in collaborazione con Sentieri del Cinema prosegue lunedì 4 aprile con Land of Mine – Sotto la sabbia. Un film che riapre una pagina di storia recente poco conosciuta.
Nel maggio del 1945 la Germania capitola dopo la conquista di Berlino da parte degli Alleati. Contemporaneamente in Danimarca a quasi duemila soldati prigionieri tedeschi (gli ultimi arruolati, quasi tutti poco più che adolescenti) viene ordinato di cominciare a sminare le spiagge danesi, lungo le quali l’esercito nazista aveva posato, nascondendole a pochi centimetri dalla superficie, ben due milioni di mine antiuomo e anticarro. Gli ufficiali dell’esercito danese trattano i giovanissimi prigionieri tedeschi come animali, senza ombra di rispetto o compassione per il fatto di essere stati arruolati a forza. Il bel film di Martin Zandvliet mostra sia l’orrore per la disumana normalità di questo cruciale snodo postbellico che sprazzi di umanità ancora possibili.
L’appuntamento è per lunedì 4 aprile, come sempre presso UCI Cinema Bicocca (MM5 fermata PONALE). Il film comincerà alle 21.00 puntuali (si consiglia di arrivare con un po’ di anticipo per assicurarsi l’acquisto dei biglietti in posizioni favorevoli vista l’alta affluenza di numerose serate) con introduzione di un critico di Sentieri del Cinema che condurrà poi un breve scambio di impressioni con il pubblico. Al termine della proiezione, ci sarà il consueto gioco-quiz con il pubblico per vincere un biglietto gratis per una prossima proiezione. Il prezzo del biglietto è di 6€ per tutti e di 5€ per i tesserati di Sentieri del Cinema