Dopo il ritorno de La Febbre del Lunedì Sera, la rassegna milanese di Sentieri del Cinema che ogni settimana propone i migliori film in proiezione nelle sale italiane – e dopo la buona prova di Lion – La strada verso casa di Garth Davis, votato dal pubblico con un bel 39,5 – l’appuntamento del lunedì prosegue il 1° maggio nella nuova casa del Multiplex Skyline del Centro Sarca, con La luce sugli oceani di Derek Cianfrance. 

Tom Sherbourne è un uomo ferito dalla guerra (la vicenda si svolge nell’Australia del primo dopoguerra mondiale) nello spirito anziché nel corpo: la morte di tanti compagni, la propria talora incomprensibile sopravvivenza, le scelte difficili che ha dovuto fare lo hanno persuaso che il destino solitario di custode di un faro gli avrebbe per lo meno impedito di far soffrire altri essere umani. Isabel, da parte sua, è l’unica figlia rimasta (i fratelli sono morti in guerra) di una famiglia una volta felice e la sua straordinaria vitalità nasconde a sua volta un lutto e un dolore profondo. «Due esseri umani» scrive Laura Cotta Ramosino nella sua recensione, «che si trovano e scoprono l’uno nell’altro la possibilità di una rinascita, proprio nello spazio solitario ed estremo di un’isola dove diventano quasi due novelli Adamo ed Eva». Ma il desiderio di costruire una famiglia e avere figli sembrerà drammaticamente impossibile, fino al suo insperato compimento nel modo più inaspettato possibile. E forse ingiusto…

Dramma della coscienza (con temi come la colpa, la verità, il perdono), melò d’altri tempi, film di grande qualità registica e visiva rafforzato dalle grandi interpretazioni di Michael Fassbender, Alicia Vikander e Rachel Weisz: di tutto questo e degli altri temi del film parleremo lunedì al termine della proiezione. Non cambia lo schema del nostro cineforum: una breve introduzione di un critico di Sentieri del Cinema prima della proiezione e poi la possibilità di fermarsi dopo il film per il “dibattito“, ovvero per analizzare insieme gli aspetti più importanti dell’opera. Come sempre, si inizia alle 21 puntuali: prezzo unico (più basso che negli ultimi anni…): 5 euro, 4 euro per i tesserati a Sentieri del Cinema; la tessera costa solo 10 euro all’anno, valida fino a dicembre (le potrete fare e ritirare direttamente in sala dai nostri responsabili). E alla fine, l’ormai imperdibile quiz che permette al fortunato – e preparato – vincitore della domanda posta al termine del dibattito di vincere due biglietti omaggio con cui tornare gratuitamente a vedere un’altra proiezione.

L’appuntamento è per lunedì 1 maggio presso il Multiplex Skyline del Centro Sarca, al terzo piano del centro commerciale alla fine di viale Sarca tra Milano e Sesto San Giovanni, a pochi minuti a piedi dal capolinea MM 5 (linea Lilla fermata Bignami). A seguire, avremo l’8 maggio Boston – Caccia all’uomo di Peter Berg e il 15 maggio Lasciati andare di Francesco Amato. Prendete il termometro, la Febbre è tornata!