Le Feste di Natale, quelle che cinematograficamente parlando vanno dal 22 dicembre all’Epifania, sono tradizionalmente molto importanti per il cinema in Italia; è in questi 16 giorni che gli spettatori affollano le sale e che i film possono ottenere quegli incassi al botteghino che difficilmente raggiungerebbero in altri periodi dell’anno. Era questo che accadeva prima dell’era Covid e anche prima della diffusione delle piattaforme. E in questi giorni, cosa sta succedendo? A osservare i dati, si assiste fortunatamente a un ritorno degli spettatori al cinema. Solo per fare un esempio, il 26 dicembre si è registrato un +86% di incassi rispetto alla giornata di Santo Stefano del 2021, quando iniziava a imperversare la variante Omicron. Non siamo ancora ai livelli del 2019 ma si può ben sperare per questa fine anno e per il 2023.

Veniamo ora alle performance dei film. Come prevedibile, Avatar – La via dell’acqua si sta rivelando un grandissimo successo con i suoi 24 milioni di euro. Il kolossal di James Cameron sta conquistando famiglie, ragazzi e anche il pubblico più adulto. Un film totalmente spettacolare che si esalta sul grande schermo in 3D ma anche in 2D.

Il cinema italiano si sta comportando molto bene. Il grande giorno, nuova commedia con Aldo, Giovanni e Giacomo al momento è a quota 3,2 milioni di euro. Il trio comico sta dimostrando ancora una volta la sua classe e con garbo e ironia riesce a far ridere il pubblico dopo oltre trent’anni di carriera tra teatro, tv e cinema. Le otto montagne, con Alessandro Borghi e Luca Marinelli, forte del traino del successo del romanzo da cui è tratto, ha attirato quel pubblico che al cinema vuole vedere storie intense; il suo incasso di 1,3 milioni non era scontato ed è destinato a crescere ulteriormente.

Era molto atteso The Fabelmans, il film autobiografico di Steven Spielberg in cui il grande regista racconta come è nata la sua passione per il cinema. Il film sta un po’ faticando con un incasso di circa un milione ma si tratta di una di quelle storie che trova la sua ragione d’essere solo al buio di una sala e tra Capodanno ed Epifania avrà la possibilità di rifarsi ottenendo il successo che merita.

Protagonista delle Feste è da sempre l’animazione. Quest’anno, però, non sono stati proposti film particolarmente di impatto o molto attesi dal pubblico delle famiglie. Il maggior successo al momento è quello de Il gatto con gli stivali 2 – L’ultimo desiderio che è a quota  3,5 milioni ma che è nei cinema dal 7 dicembre, quindi un po’ prima delle classiche uscite natalizie.

Ma sono davvero molto i film al cinema in grado di piacere e di soddisfare tutti i gusti del pubblico. Chi ama il genere biografico, può approfittare di Whitney il film sulla vita della grande pop star Whitney Houston; chi ricerca film originali che abbiano anche uno sguardo sul genere umano, può optare per Masquerade – Ladri d’amore. Chi invece ama il genere essai o è alla ricerca dei film proposti da grandi registi, può scegliere Living di Olivier Hermanus, Eo di Jerzy Skolimovski oppure su Fairytale – Una fiaba di Aleksander Sokurov.  Le famiglie, infine, possono optare anche per l’animation Ernest e Celestine – L’avventura delle 7 note. Come si vede l’offerta non manca e a Capodanno sono in arrivo altri film particolarmente attesi (qui tutte le uscite delle Feste) che potranno posizionarsi ai vertici della classifica degli incassi.

Clicca qui per rimanere aggiornato sulle nuove uscite al cinema
Clicca qui per iscriverti alla newsletter di Sentieri del cinema