È giunto ormai all’ottava edizione France Odeon, consolidato festival di cinema francese che si tiene ogni anno a Firenze. Quest’anno la manifestazione, una vetrina interamente dedicata al cinema d’Oltralpe, si svolgerà dal 28 ottobre all’1 novembre. Tra le opere presentate l’anteprima italiana di un documentario che ha fatto discutere molto in Francia Un vrai Faussaire, che racconta la vita del pittore Guy Ribes, che ha dipinto centinaia di quadri “alla maniera di”, in modo talmente credibile da aver tratto in inganno i più grandi esperti del mondo. Nel programma anche Tour de France di Rachid Djaïdani, presente al Festival insieme al protagonista Gérard Depardieu e Comment j’ai rencontré mon père di Maxime Motte, presentato in anteprima mondiale: un film che affronta il tema dell’integrazione a partire dalla storia di un bambino africano adottato da una coppia francese che, quando una notte un migrante arriva a nuoto sulla spiaggia di fronte casa sua, crede finalmente di avere ritrovato suo padre. Inoltre France Odeon e Salvatore Ferragamo Parfums consegneranno il premio l’Essenza del Talento a Jenna Thiam, protagonista de L’Indomptée di Caroline Deruas (girato a Roma a Villa Medici).

Maria Elena Vagni