L’iniziativa Cinema2Day, che permette ogni secondo mercoledì del mese di andare al cinema al prezzo scontato di due euro, ha ottenuto mercoledì 12 ottobre un risultato incoraggiante: 1.013.465 biglietti staccati (contro i circa 600mila del pur ottimo debutto a settembre), per quasi 2,4 milioni di euro di incasso. Un dato positivo anche rispetto al mercoledì precedente a prezzo pieno, con un aumento di 458,36% per presenze ma anche – il dato più significativo – una crescita di +150,84% per incassi. Il confronto con il secondo mercoledì di un anno fa – in cui c’era l’analoga riduzione Cinemadays – vede un aumento del 93,08% per biglietti staccati e un +44,98% per incassi. A livello di presenze la prima regione è stata il Lazio (153.351 biglietti), seguita dalla Lombardia (139.267): insieme fanno il 29% dell’intero mercato. Ma molto bene anche Emilia Romagna (quasi 93 mila presenze), Campania (86mila), Puglia (81mila) e Sicilia (quasi 75mila). Una promozione, dunque, quella promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con Anica, Anem e Anec, che si rivela interessante e da monitorare costantemente anche in futuro. Con l’auspicio che gli spettatori che ne hanno approfittato attirati dal prezzo scontato, scoprano (o riscoprano) il piacere dell’esperienza cinematografica in sala e decidano di tornare al cinema per godere della bellezza dei film sul grande schermo anche durante il resto dell’anno, a prezzo pieno.

Maria Elena Vagni