Primo premio vinto da un film italiano a Cannes 2018. In attesa della serata conclusiva, con i premi ai film del concorso principale, dalla sezione autonoma Quinzaine des Réalisateurs arriva un importante riconoscimento per Troppa grazia di Gianni Zanasi, che ha vinto il Label di Europa Cinémas, il premio degli esercenti europei che promuove l’uscita del film nei vari Paesi grazie al circuito di Europa Cinémas. La scorsa edizione lo stesso premio era stato vinto da un altro film italiano, A Ciambra di Jonas Carpignano.

Per Zanasi il film segna il ritorno a Cannes a 23 anni dal suo film d’esorio, Nella mischia. Troppa grazia è una commedia surreale in cui la protagonista Lucia, interpretata da Alba Rohrwacher, sostiene di vedere la Madonna. E da quelle visioni trova la forza per ripartire. Nel cast anche Elio Germano, Giuseppe Battiston, Hadas Yaron, Carlotta Natoli e Thomas Trabacchi. «Un film con più domande che risposte» lo ha definito Zanasi. «Abbiamo eliminato il sentimento del mistero: questo film cerca di tenere il magico dentro il reale, a trovare un equilibro tra presente e mistero, il mondo dell’infanzia e quello degli adulti, senza retorica ma suscitando anche la risata».

Il film è prodotto da Pumpkin con Rai Cinema e uscirà nelle sale italiane con Bim Distribuzione.