Sarà Benicio del Toro il presidente della giuria della sezione Un Certain Regard all’edizione numero 71 del Festival di Cannes, in programma dall’8 al 19 maggio prossimo. L’attore portoricano, 51 anni, già Premio Oscar  come miglior non protagonista per Traffic (2001), vanta una lunga frequentazione con l’importante festival francese: nel 2008 proprio a Cannes è stato premiato come miglior attore per il suo ruolo in Che Guevara, film in due parti diretto da Steven Soderbergh, ed è stato sulla Croisette per le proiezioni di I soliti sospetti (2001), Sin City (2005) e, più recentemente, Sicario (2015) di Denis Villeneuve, selezionato in concorso. A Un Certain Regard del Toro ha paetecipato nel 2012 con 7 Days in Havana, film collettivo che comprendeva anche l’episodio da lui diretto intitolato El Yuma. Inoltre nel 2010 è stato tra i membri della giuria del concorso ufficiale presieduta da Tim Burton che ha assegnato la Palma d’oro per il miglior film a Lo zio Boonmee che si ricorda le vite precedenti del tailandese Apichatpong Weerasethakul.

Maria Elena Vagni