Con il weekend  che si è chiuso il 29 dicembre, il cinema ha fatto i suoi primi provvisori bilanci. E il 2019 è stato decisamente un anno migliore dei precedenti. Secondo i dati Cinetel, società che rileva circa il 95% del box office dell’intero mercato, in Italia nel 2019 i cinema hanno registrato un incasso complessivo di oltre 630 milioni di euro e un numero circa 97 milioni di biglietti venduti. Si tratta, rispetto al 2018, di un incremento di più del 14% per incassi e di più del 13% per le presenze. Dopo anni di vacche magre, è il migliore risultato dell’ultimo triennio.

Per quanto riguarda le produzioni italiane, incluse le coproduzioni, si evidenzia un incasso di oltre 130 milioni di euro per oltre 20 milioni di ingressi ed una quota di mercato del 21% circa sul totaleAnche questo dato, in termini di valore assoluto, migliora il risultato del 2018 (grazie soprattutto al periodo finale dell’anno).

I tre film che hanno registrato il migliore risultato di incasso al box office sono: Il Re Leone (37.5 milioni d’incasso), Avengers: Endgame (30.2 milioni) e Joker (29.3 milioni). Soddisfatte le reazioni delle associazioni di settore ANEC e ANICA, in rappresentanza degli esercenti e delle case di distribuzione e produzione, che legano l’inversione di tendenza non solo a film più forti ma anche a una migliore organizzazione del mercato, in particolare con lavoro migliore sui mesi estivi mai forti come quest’anno.

I dati definitivi del 2019 saranno comunque presentati il prossimo e commentati nel corso della conferenza stampa organizzata da ANEC e ANICA a Roma il prossimo 15 Gennaio 2020.