Vincitori a sorpresa ai Golden Globes 2018

Vincitori a sorpresa ai Golden Globes 2018

- in EDITORIALI, IN EVIDENZA, NEWS
567
Commenti disabilitati su Vincitori a sorpresa ai Golden Globes 2018

I premi della stampa estera a Los Angeles laureano i film indipendenti: su tutti, trionfano “Tre manifesti a Ebbing, Missouri” e “Lady Bird”

Download PDF

Con quattro premi di peso, è sicuramente Three Billboards Outside Ebbing, Missouri (che esce giovedì 11 gennaio nelle sale italiane con il titolo Tre manifesti a Ebbing, Missouri) di Martin McDonagh il trionfatore della serata. Non era il favorito della serata di domenica, ma il film – già vincitore a Venezia del premio per la miglior sceneggiatura – ha vinto come miglior film drammatico, e inoltre ha portato a casa i premi per la sceneggiatura e per due dei suoi interpreti: Frances McDormand – come miglior attrice in un film drammatico e Sam Rockwell come miglior attore non protagonista. Premi tutti molto meritati (anche se i confronti sono parziali, non avendo potuto ancora vedere tutti i concorrenti), che proiettano il film in pole position nella corsa agli Oscar, di cui i Golden Globes sono considerati l’apripista.

L’altro vincitore della serata è Lady Bird, esordio alla regia – a parte un film diretto a quattro mani anni fa – dell’attrice Greta Gerwig. Due i premi conquistati da Lady Bird: miglior film commedia/musical e miglior attrice nella stessa categoria, riconoscimento andato a Saoirse Ronan.

Tra gli altri vincitori: Guillermo Del Toro come regista di The Shape of Water (che però, con 7 candidature, sembrava destinato a essere il mattatore dei Golden Globes), Gary Oldman miglior attore in un film drammatico in L’ora più buia nei panni di Winston Churchill, Coco come miglior film d’animazione e il film tedesco Oltre la notte di Fatih Akın come miglior film straniero.

Niente da fare invece per l’Italia. Luca Guadagnino si è fermato alle tre nomination – peraltro già un ottimo risultato – con il suo film internazionale Call Me by Your Name (che esce nelle sale italiane a fine gennaio con il titolo Chiamami col tuo nome). Anche Helen Mirren, nella cinquina delle migliori attrici per The Leisure Seeker di Paolo Virzì, si deve accontentare della candidatura. Infine, tra i premi dedicati alla tv, come migliore attore di una miniserie tv, Jude Law era candidato per The Young Pope di Paolo Sorrentino: anche lui è rimasto a mani vuote, battuto da Ewan McGregor (protagonista della miniserie Fargo).

Ecco l’elenco completo dei Golden Globes 2018 dedicati al cinema:

Miglior Film Drammatico: Tre manifesti a Ebbing, Missouri Miglior Attrice in un Film Drammatico: Frances McDormand – Tre manifesti a Ebbing, Missouri Miglior Attore in un Film Drammatico: Gary Oldman – L’ora più buia Miglior Film Commedia/Musical: Lady Bird Miglior Attrice in un Film Commedia/Musical: Saoirse Ronan – Lady Bird Miglior Attore in un Film Commedia/Musical: James Franco – The Disaster Artist Miglior Attrice Non Protagonista: Allison Janney – I, Tonya Miglior Attore Non Protagonista: Sam Rockwell – Tre manifesti a Ebbing, Missouri Miglior Regia: Guillermo Del Toro – The Shape of Water Miglior Film Straniero: Oltre la notte Miglior Film D’Animazione: Coco Miglior Sceneggiatura: Tre manifesti a Ebbing, Missouri Miglior Colonna Sonora: The Shape of Water Miglior Canzone: This is Me – The Greatest Showman

Il trailer di Three Billboards Outside Ebbing, Missouri 

 

About the author