Ora o mai più

Ora o mai più

- in ARCHIVIO, FILM
4460
Commenti disabilitati su Ora o mai più

David è uno studente dell'ultimo anno di Fisica della Normale di Pisa. Curriculum ineccepibile, David ha scarsi rapporti con le cose quotidiane. Il giorno del suo ultimo esame, David incrocia Viola e si ritrova catapultato dentro un'assemblea del collettivo studentesco.

Download PDF

Il regista ha dichiarato di essersi deliberatamente ispirato a Fragole e sangue, il film americano degli anni ’70 sulle occupazioni delle università californiane. La vicenda è trasferita a Pisa nel 2001, con l’iniziazione alla coscienza politica del protagonista, che senza volerlo diventa un punto di riferimento del collettivo pisano, partecipa all’occupazione di una scuola che diventa la sede del centro sociale, e si prepara alla manifestazione anti G-8 di Genova. Arriverà tardi, perché impegnato nell’ultimo appello degli esami, ma in tempo per essere fermato e sbattuto con altre centinaia di giovani nella caserma di Bolzaneto. A vederli i ragazzi del collettivo di Pisa sono tutti bravi e simpatici, creativi, di indole mite e pacifica (uno dei “duri e puri” li apostroferà per disprezzo “Papa Boys”), subiscono le angherie della polizia e degli odiosi ricchi rampolli delle famiglie di destra e la loro resistenza non violenta, provata in piazza con imbottiture di gommapiuma, si scontrerà con un apparato poliziesco feroce. Il regista, paragonando la situazione genovese alle torture argentine di Garage Olimpo, ha inoltre dichiarato “La democrazia ha mostrato di essere poco più di una facciata di palazzo perfettamente dipinta e ripulita, da mostrare ai turisti e ai potenti della terra. E la repressione violenta, scientifica e consapevole di centinaia di ragazzi innocenti ci ha fatto pensare che forse viviamo in un paese molto diverso da quello che ci eravamo immaginati”. Di fronte a tale chiarezza d’intenti, scuserete se il critico si sente in obbligo di fare un passo indietro, e lasciare al pubblico il giudizio sulle qualità di quest’opera. Che peraltro viene distribuita in questa dittatura dalla 01, società posseduta a maggioranza dalla Rai.,

About the author