Minions

Minions

- in AL CINEMA, CONSIGLIATO, FILM
3064
Commenti disabilitati su Minions
Consigliato

I Minions sono costantemente alla ricerca di un farabutto da servire. E dopo secoli di ricerche sembrano averlo trovato in Scarlett Overkill, la donna più affascinante e crudele che ci sia.

Download PDF

Minions (id.)
Usa, 2015 anno – 91’
Genere: Animazione, comico
Regia di: Kyle Balda, Pierre Coffin
Tematiche: crimine, amicizia
Target: dai 4 anni

I Minions sono costantemente alla ricerca di un farabutto da servire. E dopo secoli di ricerche sembrano averlo trovato in Scarlett Overkill, la donna più affascinante e crudele che ci sia.

Recensione

Come in Madagascar la cosa meglio riuscita erano i pinguini, personaggi secondari ma molto più spiritosi ed efficaci dei protagonisti, anche per i due film della serie Cattivissimo Me i personaggi che hanno maggiormente colpito lo spettatore sono i Minions, che arrivano a conquistarsi il loro posto al sole con questo film. Il punto di partenza del film sta proprio nel nome: “minion” in inglese è il tirapiedi, e per questo ha bisogno di un capo malvagio. Di qui la riuscitissima introduzione preistorica e storica dei piccoli pupazzetti alla ricerca di un essere crudele cui offrire i propri servigi. Un excursus di divertimento selvaggio e anarchico, nel quale i Minions rivelano che in realtà, più che essere cattivi, sono veramente molto, molto maldestri. Dai dinosauri, a Dracula il vampiro e fino a Napoleone, non si salva nessuno: coi Minions dalla propria parte, la disfatta è assicurata.
Pensato per un pubblico di bambini, ma con molte strizzate d’occhio agli accompagnatori sopra i 40 anni, la storia ha il suo momento di maggior gloria con l’approdare del trio di buffi esseri gialli nella Londra degli anni 60, spinti dalla arcicattiva Scarlett Overkill in missione per rubare i gioielli della corona alla Regina Elisabetta, con risultati tanto assurdi quanto ridicoli. Ricco di citazioni cinematografiche che spaziano da Il grande dittatore a Lawrence d’Arabia e di una colonna sonora che abbraccia il meglio del pop rock dagli anni 60 ad oggi, Minions non è un film perfetto, ha picchi di follia che precipitano in momenti di stanca e alcune idee riuscitissime che meriterebbero maggior svolgimento. Nel complesso però i piccoli spettatori – ma non solo loro – rimangono giustamente conquistati da questi sgorbi gialli che parlano in un linguaggio senza senso che ricorda quello di un poppante e si entusiasmano di fronte a tutto. C’è da prevedere che ne sentiremo parlare ancora.

Beppe Musicco