Le amiche della sposa

Le amiche della sposa

- in ARCHIVIO, FILM
5290
Commenti disabilitati su Le amiche della sposa

Due damigelle d'onore si scontrano per avere le luci della ribalta in occasione del matrimonio dell'amica del cuore.

Download PDF

Gran bella commedia al femminile, divertentissima, scorretta, con non poca volgarità ma anche ricca di senso e contenuto positivi. È solo l'ultimo film riuscito di Judd Apatow che, ora nelle vesti di produttore (Le amiche della sposa, ma anche In viaggio con una rockstar e Non mi scaricare), ora in quelle di regista (40 anni vergine, Molto incinta, Funny People), spesso sceneggiatore, ha sempre diretto commedie interessanti sotto il profilo della scrittura, del soggetto e anche delle prospettive positive. Un rapido ripassino: 40 vergine raccontava la vicenda comica di un quarantenne (Steve Carell) alla prese con le proprie paure che lo condizionavano in tutto, a partire dal sesso. Volgarità, battutacce da caserma, situazioni imbarazzanti, ma anche un bel giudizio di fondo. Solo grazie all'esperienza di un grande amore gratuito, infatti, l'imbranato protagonista riusciva a sfidare una realtà che tanto lo intimidiva. Stesso schema nei film successivi: il più riuscito di tutto, Molto incinta, raccontava, a partire da un episodio di squallido sesso da discoteca, la possibilità di sperimentare la vita di coppia e anche la possibilità di essere contenti grazie (e non solo nonostante) il pancione. Il dittico Non mi scaricare e In viaggio con una rockstar (il secondo è uno spin-off del primo) tratteggiava in modo acuto il mondo della musica e della televisione e poneva in luce anche delle belle storie di amicizia; Funny People era il racconto di un comico e del dramma segreto della malattia, ma anche della circostanza casuale ma positiva di un'amicizia che sapeva rilanciare il protagonista Adam Sandler. ,Insomma, Apatow fa cinema comico diverso dal solito. Meno comicità mordi e fuggi, e più sostanza, al netto delle volgarità, dei colpi bassi e delle situazioni spesso imbarazzanti. Così, Le amiche della sposa non è la solita commedia al femminile sui guai e i problemi legati al fatidico giorno delle nozze. È una variazione brillante del tema con al centro le vicende tragicomiche di Annie (Kristen Wiig, bravissima, anche sceneggiatrice), goffa, alle prese sempre con l'uomo sbagliato e gelosa dell'amica del cuore in procinto di sposarsi. In una girandola di stati d'animo dei più diversi, dalla certezza dell'essere abbandonata, al non sentirsi mai in grado rispetto al compito, il film scivola leggero tra tante gag riuscite che con realismo centrano tic e debolezze del mondo maschile e femminile. Tanti i momenti spassosi che faranno di ridere di pubblico di entrambi i sessi: dal duello al discorso augurale agli sposi tra la Wiig e la Helen interpretata dalla brava Rose Byrne a un'incredibile partita a tennis per arrivare un'agghiacciante prova vestito con sorpresa. Il film è divertentissimo, davvero, sia per la brillantezza della scrittura sia per il cast ottimamente assortito, ma vanta anche un repertorio ampio di volgarità e un linguaggio scurrile non proprio da signorine che può dare fastidio a chi non è abituato a film del genere. La prospettiva di fondo però ci piace e si distanzia da tanti film del genere. Nel film infatti, una vera e propria lotta col sesso, più che lotta dei sessi, la Wiig, ben connotata psicologicamente, sperimenta pure lei un positivo. E non è il principe azzurro senza difetti, con cui credeva di passare le serate di sesso e di non senso. Tutt'altro: il principe è un ragazzo modesto, come tanti, cortese e gentile e pure parecchio goffo. Passerà da lui – conosciuto, come spesso accade nella vita vera, nelle circostanze più strane – un riscatto per Annie ma anche un punto di giudizio sulla propria vita da single disperata. Che dal matrimonio dell'amica tornerà ricca di una grande verità: che la vita ti piglierà pure a schiaffi (memorabile la sequenza in cui l'amica Megan aiuterà Annie a riscattarsi), ma non è per nulla, è per un bene.,Simone Fortunato,

About the author