Alla Febbre un’amicizia reale con Vittoria e Abdul

Alla Febbre un’amicizia reale con Vittoria e Abdul

- in APPUNTAMENTI, IN EVIDENZA, NEWS
731
Commenti disabilitati su Alla Febbre un’amicizia reale con Vittoria e Abdul

Lunedì 13 novembre, la nostra rassegna propone il film drammatico di Stephen Frears, con la grande Judi Dench

Download PDF

La Febbre del Lunedì Sera, la rassegna milanese di Sentieri del Cinema che ogni settimana propone i migliori film in proiezione nelle sale italiane, dopo La battaglia dei sessi (votato dal pubblico con un bel 39,4) presenta lunedì 13 novembre Vittoria e Abdul di Stephen Frears, con Judi Dench.

A undici anni da The Queen, Stephen Frears torna ad occuparsi della Casa Reale d’Inghilterra con Vittoria e Abdul, portando stavolta in scena la storia della controversa amicizia tra la regina Vittoria alla fine del suo regno e un suo attendente indiano, Abdul Karim, selezionato per la sua bellezza per consegnare una alla moneta a Vittoria in quanto imperatrice dell’India durante una delle tante cerimonie di cui è fulcro e protagonista. Istruito a dovere sui movimenti da compiere e ammonito sugli sguardi da evitare, Abdul osa però incrociare quello dell’annoiata regina, scatenando un interesse che presto si trasforma in un’amicizia dai tratti decisamente poco convenzionali.

Così ne scrive Letizia Cilea nella sua recensione: «Il film gioca sin dall’apertura su un’ironia sottile tipicamente british e sui contrasti tra il mondo ingessato e cerimonioso della corte inglese e quel mondo che la regina e Abdul si costruiscono, riservandosi il piacere della scoperta dell’altro, dello scambio delle rispettive culture e confidenze e causando lo scandalo e l’ira dei propri dipendenti a palazzo». Inoltre, «il classico tema delle maschere sociali viene efficacemente declinato in tutte le sue sfaccettature, mostrando la vacuità di una costruzione artificiale basata su ritualità incomprensibili tanto alla regina quanto alla sua corte. Il film ci offre l’ennesima incredibile interpretazione di Judi Dench: il ruolo della regina si addice alla sua classe, essendo la grande attrice di derivazione teatrale ancora iconica vent’anni dopo la Vittoria del Mrs. Brown (in Italia uscì come La mia regina) di John Madden».

Come sempre, dopo la proiezione sarà possibile fermarsi in sala per uno scambio di impressioni tra il pubblico e un critico di Sentieri del Cinema. Il prezzo del biglietto è di 5€ per tutti e di 4€ per i nostri tesserati. La tessera costa solo 10 euro all’anno, valida fino a dicembre (le potrete fare e ritirare direttamente in sala dai nostri responsabili). E alla fine, l’ormai imperdibile quiz che permette al fortunato – e preparato – vincitore della domanda posta al termine del dibattito di vincere due biglietti omaggio con cui tornare gratuitamente a vedere un’altra proiezione.

L’appuntamento è per lunedì 13 novembre alle ore 21 presso il Multiplex Skyline del Centro Sarca, al terzo piano del centro commerciale alla fine di viale Sarca tra Milano e Sesto San Giovanni, a pochi minuti a piedi dal capolinea MM 5 (linea Lilla fermata Bignami). La Febbre proseguirà poi lunedì 20 novembre con l’ottimo giallo La ragazza nella nebbia di Donato Carrisi, con Toni Servillo e Jean Reno.

 

 

About the author